Il Gruppo Città di Genova lancia il Cucina Pedagolosa
cucina-pedagolosa

Il Gruppo Città di Genova ha ripreso gli appuntamenti del progetto Cucina Pedagolosa inserito nell’ambito dei Patti di Sussidiarietà stipulati con la Regione Liguria e destinati a soggetti fragili. Ripartiti nella seconda settimana di giugno, gli appuntamenti con la scuola di cucina sono programmati fino a settembre 2023 quando è prevista la fine delle attività.

Il progetto, che si scandisce su tre appuntamenti settimanali dal lunedì al mercoledì, prevede la partecipazione non soltanto di ragazzi e ragazze esterni al Gruppo Città di Genova o partecipanti ai centri estivi organizzati dallo stesso Gruppo, ma anche di partecipazioni di ragazzi e ragazze della Fondazione Chiossone e dell’ANFFAS.

Sono previsti, nel dettaglio, 10 appuntamenti con ANFFAS e Fondazione Chiossone e 20 con partecipanti esterni con la possibilità, per chi volesse partecipare, di scrivere alla mail vamereta@alice.it

A Villa Gruber, nel cuore del parco cittadino del quartiere di Castelletto, a pochi minuti da Piazza Manin, apprendisti cuochi e apprendiste cuoche si cimentano gradualmente, appuntamento dopo appuntamento, nella preparazione di salse, paste, polpette, impasti. Il tutto nel rispetto della tradizione locale, genovese e ligure, come nei principi dello stesso Gruppo Città di Genova che in altri eventi, come Genova Gioca che si rinnoverà ad ottobre 2023, aveva dato risalto ai giochi della tradizione genovese, dal lancio del ferro di cavallo al tiro alla fune passando per la lippa e le gare di ciclotappo.

Ecco che allora, sulla tavola, faranno la loro comparsa non solo gli “attrezzi del mestiere”, come mortaio e pestello, ma anche ricette di salse famose in tutto il mondo. Parliamo del pesto o della salsa di noci e di ricette ancora comuni come “aggiadda” (salsa di agio e sale utile soprattutto alla conservazione dei cibi), “machetto” (salsa di acciughe) e “peston” (pesto di fave). Il cibo diventa veicolo per conoscere anche tanti ingredienti differenti, dalla farina alle uova, dall’acqua al sale, dai pinoli alla maggiorana passando per basilico, noci, formaggio grana e pecorino. E chi più ne ha, più ne metta.

Grazie alla tradizione e alla conoscenza delle basi del mondo della gastronomia, la Cucina Pedagolosa diventa non solo un luogo di ritrovo, ma anche di apprendimento. Un laboratorio utilissimo per unire i ragazzi nella presa di coscienza dell’importanza del cucinare, della ricerca dell’autonomia e del saper scegliere i propri ingredienti correttamente nella vita di tutti i giorni.

La Cucina Pedagolosa è, a tutti gli effetti, una sorta di avviamento al mondo della cucina, alla conoscenza degli ingredienti, alla loro manipolazione e alle corrette pratiche da seguire prima di mettersi a cucinare, dal munirsi di grembiuli e cappelli da cuoco al lavarsi sempre bene le mani.

Oltre all’appoggio dei bandi erogati da Regione Liguria, il Gruppo Città di Genova può contare sul supporto di Fideuram, Lubrani, Votto Alessi, UnipolSai, Ferreri Costruzioni, Duferco Energia, MyRun e Socrem.

Condividi questo articolo:

Altre notizie di SO.CREM

Cerca nell'archivio

  • Categoria

Chiama Ora